Welcome to Associazione Professionale Leonardo!

     Menu
· Home
· Cerca nel Sito
· Settori
  · Sicurezza sul lavoro
  · ISO 22000
  · ISO 9001
  · ISO 14001
  · ISO 22005
  · ISO 3834
  · Global GAP
  . Certific. Energetiche
  · IFS
  · BRC
  · H.A.C.C.P.
  · Finanziamenti

     

     News

ISO 22000
ISO 9001

     Esperto Risponde
ISO 22000
ISO 9001
ISO 14001
ISO 22005
ISO 3834
Finanziamenti
Agevolazioni
Privacy
Marcatura CE



     lun



Associazione Professionale Leonardo, consulenza per aziende, nelle aziende.

La nostra forza, e la caratteristica dei nostri servizi, è la presenza in azienda, vicino ai nostri Clienti, per fornire dei servizi di consulenza su misura, contenendo nel contempo i prezzi.

La realizzazione di questo sito è stata pensata, per fornire ai nostri Clienti, servizi, ancora piu’ completi ed aggiornati in merito a bandi , leggi, normative e finanziamenti, mirando alla concretezza ed efficacia delle informazioni presentati, relativamente a:


         

                                             
        
 

Promemoria adempimenti in materia di salute e sicurezza su lavoro con relative frequenze (Scarica tutto gli adempimenti



 



Scadenze ed Entrata in vigore delle varie normative (aggiornato al 01.04.2016).



                          UniSaAnnunci.it

 Il nuovo registro informatico degli Zuccheri

H.A.C.C.PPubblicato: 21/09/2015


In vigore il nuovo registro informatico degli Zuccheri.



(760 letture)
(Leggi Tutto... | 16 commenti)

 Approfondimenti: Nuova classificazione dei rifiuti

Rifiuti
Pubblicato 17/09/2015 

A seguito di pubblicazione della Dec. CEE n. 2014/955/UE è entrata in vigore la nuova modalità di classificazione dei rifiuti, secondo quanto appresso riportato.

Per identificare un rifiuto nell’elenco dei codici CER occorre procedere come segue:

• identificare la fonte che genera il rifiuto consultando i capitoli da 01 a 12 o da 17 a 20
per risalire al codice a sei cifre riferito al rifiuto in questione, ad eccezione dei codici
dei suddetti capitoli che terminano con le cifre 99.
Occorre rilevare che è possibile che un determinato impianto o stabilimento debba
classificare le proprie attività in capitoli diversi. Per esempio, un costruttore di
automobili può reperire i rifiuti che produce sia nel capitolo 12 (rifiuti dalla
lavorazione e dal trattamento superficiale di metalli) che nel capitolo 11 (rifiuti
inorganici contenenti metalli provenienti da trattamento e rivestimento di metalli) o
ancora nel capitolo 08 (rifiuti da uso di rivestimenti), in funzione delle varie fasi della
produzione;

• se nessuno dei codici dei capitoli da 01 a 12 o da 17 a 20 si presta per la
classificazione di un determinato rifiuto, occorre esaminare i capitoli 13, 14 e 15 per
identificare il codice corretto;

• se nessuno di questi codici risulta adeguato, occorre definire il rifiuto utilizzando i
codici di cui al capitolo 16;

• se un determinato rifiuto non è classificabile neppure mediante i codici del capitolo 16,
occorre utilizzare il codice 99 (rifiuti non specificati altrimenti) preceduto dalle cifre
del capitolo che corrisponde all’attività identificata nella prima fase.


(719 letture)
(Leggi Tutto... | Approfondimenti)

 Finanziamenti ISI 2013

Finanziamenti

Pubblicata 05/01/2014 

L'Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura.

(2005 letture)
(Leggi Tutto... | 17 commenti)

 Obbligo di sostituzione dei maniglioni antipanico privi di marcatura CE

Sicurezza Sul Lavoro

04/03/2013 

 Dal 2005 i maniglioni antipanico sono normati dal DM 03.11.04.  Questi definisce i criteri da seguire per la scelta dei dispositivi di apertura delle porte installate lungo le vie di esodo nelle attività soggette al controllo dei Vigili del Fuoco.   

Tali dispositivi devono essere conformi alle norme UNI EN 179 o UNI EN 1125 muniti di marcatura CE.

(2617 letture)
(Leggi Tutto... | 9 commenti)

 MISURA 123-Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali

FinanziamentiPubblicato 04-03-2013

INVESTIMENTO L’investimento massimo ammissibile è fissato in:
  • 5.000.000,00 euro per la realizzazione di nuove strutture;
  • 4.000.000,00 euro per ristrutturazione, ampliamento e ammodernamento di impianti esistenti; 
  • 3.500.000,00 euro per acquisto di macchine ed attrezzature.

(3098 letture)
(Leggi Tutto... | 9 commenti)

 Contributi Sistri: confermata la sospensione

RifiutiPubblicato: 02/01/2013

01/12/2012 Il ministero dell’Ambiente ha diffuso una nota ufficiale sul proprio portale ministeriale con la quale conferma la sospensione del pagamento dei contributi Sistri per il 2012.

Il ministero indica infatti che, in base all’articolo 52 del DL Crescita (decreto legge 26 giugno 2012 n. 83), convertito con modificazioni dalla Legge 7 agosto 2012, n. 134, si stabilisce la sospensione dei contributi.


(2430 letture)
(Leggi Tutto... | 7 commenti)

 Incentivi Inail, con il bando 2013 alle imprese 155 milioni per la sicurezza.

Finanziamenti
Pubblicata: 02/01/2013

 Massimo De Felice e Elsa Fornero 
  
19 dicembre 2012. 
Il presidente dell'Istituto, Massimo De Felice, e il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Elsa Fornero, hanno presentato la nuova operazione a sostegno delle aziende italiane che investono in prevenzione attraverso progetti strutturali, l'acquisto di macchinari e l'adozione di modelli organizzativi 



(2481 letture)
(Leggi Tutto... | 5 commenti)

 Valori nutrizionali: a dicembre la nuova etichetttura.

H.A.C.C.PPubblicato 27/10/2012

Il 14 dicembre 2012, dopo tale data non è possibile produrre alimenti con etichette non conformi al regolamento 432.

(2507 letture)
(Leggi Tutto... | 7 commenti)

 Responsabilità del committente sugli adempimenti fiscali dell’appaltatore

Sicurezza Sul LavoroPubblicato 09/10/2012

L’art. 13-ter del “decreto Sviluppo” (D.L. n. 83/2012, convertito, con modificazioni nella legge n. 134/2012, pubblicata sulla G.U. n. 187 dell’11 agosto 2012) ha riscritto il comma 28 della legge n. 248/2006 ed ha introdotto i commi 28-bis e 28-ter. Il nuovo comma 28 stabilisce che in caso di appalto di opere e di servizi, l’appaltatore risponde in solido con il subappaltatore, nei limiti di quanto dovuto, dell’IRPEF su redditi da lavoro dipendente per i lavoratori interessati e dell’IVA dovuta all’Erario relativamente alle prestazioni effettuate a seguito del contratto di subappalto. 

(2955 letture)
(Leggi Tutto... | 5 commenti)

 Autoimprenditorialità (D.Lgs. 185/2000 Tit. I)

Finanziamenti Pubblicato 09/10/2012
L'Agenzia promuove la creazione di nuove imprese o l'ampliamento di quelle già esistenti a condizione che la loro maggioranza, numerica e di capitali, sia detenuta da giovani di età compresa tra 18 e 35 anni e residenti nei territori agevolati. Anche la sede legale, operativa e amministrativa, delle stesse imprese, deve essere ubicata in uno dei comuni agevolabili previsti dall'attuale normativa. I progetti d'impresa possono riguardare le seguenti attività: A. Capo I - Produzione di beni nei settori dell'agricoltura, dell'industria o dell'artigianato e fornitura di servizi a favore delle imprese.
Investimenti previsti non superiori a € 2.582.000

B. Capo II - Fornitura di servizi nei settori della fruizione dei beni culturali, del turismo, della manutenzioni di opere civili e industriali, della tutela ambientale, dell'innovazione tecnologica, dell'agricoltura e della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agroindustriali.
Investimenti previsti non superiori a € 516.000

C. Capo IV - Produzione di beni in agricoltura, industria e artigianato e fornitura di servizi a favore delle imprese realizzate da Cooperative sociali di tipo b).
Investimenti previsti non superiori a € 516.000 Le agevolazioni possono essere utilizzate sia per la costituzione di nuove aziende che per l'ampliamento di aziende già esistenti.

(2367 letture)
(Leggi Tutto... | 8 commenti)

 Piombo: pubblicati in gazzetta i nuovi limiti di impiego

Sicurezza Sul Lavoro
 Pubblicato 09/10/2012

REGOLAMENTO (UE) N. 836/2012 DELLA COMMISSIONE
del 18 settembre 2012
recante modifica dell’allegato XVII del regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH) per quanto riguarda il piombo.

(1986 letture)
(Leggi Tutto... | 5 commenti)

 E’ stata rifinanziata la Legge. 181/89 Rilancio aree industriali

Finanziamenti
      Pubblicato 13/08/2012

E’ stata rifinanziata la Legge. 181/89. La legge 181 finanzia la reindustrializzazione e il rilancio delle aree industriali colpite da crisi di settore.
Possono accedere alle agevolazioni le società di capitali (piccole, medie e grandi imprese) economicamente e finanziariamente sane, operanti nei seguenti settori:
  • attività estrattive, manifatturiere e di produzione dell'energia elettrica
  • fornitura di servizi. .

    Sono agevolabili gli investimenti relativi a progetti industriali che prevedano la realizzazione di:
  • nuove unità produttive
  • ampliamenti, ammodernamenti, delocalizzazioni, ristrutturazioni o riattivazioni di unità produttive esistenti che, in ogni caso, producano occupazione aggiuntiva a quella preesistente.
Le agevolazioni finanziarie a sostegno degli investimenti comprendono, in relazione alla localizzazione e alla dimensione dell'impresa:
  • contributo a fondo perduto fino al 40% degli investimenti ammissibili
  • mutuo agevolato, di durata massima decennale, fino al 30% degli investimenti ammissibili.

(1900 letture)
(Leggi Tutto... | 5 commenti)

 Nuovo modello per le verifiche periodiche su apparecchi di sollevamento ed appar

Sicurezza Sul LavoroNuovo modello relativo alla richiesta da effettuare all'ASL per le verifiche periodiche su apparecchi di sollevamento ed apparecchi a pressione, ai sensi della recente circolare ministeriale sulle corrette modalità di richiesta della verifica.

(932 letture)
(Leggi Tutto... | 5 commenti)

 Proroga autocertificazione della avvenuta valutazione dei rischi.

Sicurezza Sul Lavoro
                                                   Pubblicato: 06/06/2012
Il DL 12 maggio 2012, n. 57 contenente “Disposizioni urgenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei trasporti e delle microimprese”  ha prorogato al 31.12.2012 la validità della autocertifcazione della avvenuta valutazione dei rischi. Per cui slitta al 31.12.2012  l'obbligo di redazione del DVR x le aziende con meno di 10 dipendenti.

(927 letture)
(Leggi Tutto... | 6 commenti)

 Valutazione dei rischi di esposizione a campi elettromagnetici.

Sicurezza Sul Lavoro
                                         Pubblicata:06/06/2012
A seguito della pubblicazione in GUCE n. 101 del 24 aprile 2012 della Direttiva n. 2012/11/UE, la valutazione dei rischi da campi elettromagnetici sui luoghi di lavoro è stata prorogata  al 31 ottobre 2013.

(995 letture)
(Leggi Tutto... | 10 commenti)

 Incentivi per le certificazioni delle PMI (Decreto SVS/03/2230)

FinanziamentiNella Gazzetta Ufficiale n° 123 del 28/05/2012 - Serie Generale - è stato pubblicato mediante avviso il decreto n° 313 del 26/04/2012 come adeguamento alle nuove disposizioni e modifiche al decreto n° 2230 del 7 maggio 2003 "Promozione dei Sistemi di Gestione Ambientale nelle piccole e medie imprese. Procedura per la concessione di contributi ai sensi dalla Delibera CIPE n. 63 del 02/08/2002".

(1016 letture)
(Leggi Tutto... | 2 commenti)

 SISTRI: Nuova Proroga

Rifiuti
                                             Pubblicato: 06/06/2012

Nuova, ennesima, proroga in vista per l’attuazione del SISTRI, il sistema di tracciabilità dei rifiuti. 



(1019 letture)
(Leggi Tutto... | 7 commenti)

 Obblighi di comunicazione annuale di cui alla legge 70/94

Sicurezza Sul LavoroPubblicato:23/04/2012


La scadenza per la presentazione delle comunicazione è il 30 aprile 2012

(881 letture)
(Leggi Tutto... | 5 commenti)

 Finanziamento per giovani lavoratori

Finanziamenti
Pubblicato:23/04/2012

La regione campania ha riaperto il bando "work experience", finalizzato alla formazione lavorativa dei giovani.
 


(1030 letture)
(Leggi Tutto... | 6 commenti)

 Obbligo del Documento Valutazione dei Rischi anche per aziende con meno di 10 di

Sicurezza Sul LavoroPubblicato 24-04-2012

Dal 1° luglio 2012 sarà obbligatorio la elaborazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR),  anche per aziende che occupano meno di 10 dipendenti. Dopo tale data, infatti, scadrà il valore formale dell'autocertifìcazione elaborata ai sensi dell'art. 29 del D.Lgs. 81/2008. La valutazione dei rischi e la conseguente elaborazione del documento di valutazione deve essere fatta dal datore di lavoro, in collaborazione con il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (soggetto che solitamente nelle piccole imprese coincide con il datore di lavoro) unitamente al medico competente. Le sanzioni per il Datore di Lavoro (ai sensi dell’art. 55 del D.Lgs. 81/2008 come modificato dal D.Lgs. 106/2009) per l'omessa redazione del Documento di Valutazione dei rischi: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da € 2.500,00 a € 6.400,00.

(975 letture)
(Leggi Tutto... | 5 commenti)







     Cerca nel Sito



     Sondaggi
Nella tua azienda il datore di lavoro svolge anche il ruolo di rspp?

Si
No



Risultati
Sondaggi

Voti: 1778
Commenti: 3

     Contatti









Associazione Professionale Leonardo  e-mail: info@consulenzaleonardo.com
 320 3299302   -   320 3299303   -   320 3299304 

Certificazioni: ISO 9001, ISO 14001, ISO 2200, ISO 22005, ISO 3834, BRC, IFS, Global GAP.
Sicurezza sul lavoro (Dlg. 81/08), Marcature CE, Gestione Rifiuti (SISTRI), Gestione della Privacy aziendale.



ConsulenzaLeonardo Copyright Associazione Leonardo . .
Generazione pagina: 0.87 Secondi