Sistri: nuovo rinvio
Data: Tuesday, 03 January @ 20:57:35 CET
Argomento: Rifiuti


                            Pubblicato: 03 Gennaio 2012

Nella serie di proroghe approvate dal Governo  è stato rinviato  al 2 aprile 2012 l'avvio dell'operatività del Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (Sistri), per “consentire un necessario periodo di adeguamento del sistema e consentire a tutti gli operatori coinvolti di adempiere correttamente agli adempimenti informatici previsti”. 

La scadenza del 2 aprile 2012 è per i medi e i grandi gestori di rifiuti, che dovranno, da tale data, adempiere alle disposizioni relative al nuovo tracciamento telematico dei rifiuti e quindi alla comunicazione telematica al sistema informativo centrale dei rifiuti, al tracciamento satellitare. 

Per i piccoli produttori e cioè coloro che hanno un numero di dipendenti inferiore a dieci e coloro che effettuano il trasporto dei propri rifiuti entro i 30 kg/litri al giorno, la scadenza è slittata al 1° giugno 2012

Per gli imprenditori agricoli che producono e trasportano a una piattaforma di conferimento, oppure conferiscono a un circuito organizzato di raccolta anche occasionalmente e saltuariamente i propri rifiuti pericolosi, slitta dal 31 dicembre 2011 al 2 luglio 2012 l’obbligo di iscrizione

Con lo slittamento dell’avvio del Sistri, sono stati rinviati anche i termini per la presentazione del “Mudino”: 
 
      1)  le informazioni relative ai rifiuti prodotti nell’anno 2011 e non                    coperti dal Sistri dovranno essere comunicate mediante                            compilazione della “Scheda Sistri”entro il 30 aprile 2012

      2)  le informazioni relative ai rifiuti gestiti nel corso dell'anno 2012                        non coperti dal Sistri dovranno essere invece comunicate entro il 2 ottobre 2012 per i medi e grandi gestori di rifiuti e dopo il 1° giugno  2012 per i piccoli gestori.


N.B.: Si è ancora in attesa, dal 16 dicembre 2011, di un ulteriore decreto del Ministero dell’Ambiente che dovrebbe alleggerire gli adempimenti in materia Sistri per chi gestisce quantità limitate di rifiuti a “bassa criticità ambientale”.






Questo Articolo proviene da Associazione Professionale Leonardo
http://www.consulenzaleonardo.com

L'URL per questa storia è:
http://www.consulenzaleonardo.com/modules.php?name=News&file=article&sid=30